1° dicembre 1955 – Rosa Parks

1° dicembre 1955. Montgomery, Alabama.

Dal 1900, un regolamento comunale prevedeva che i posti sugli autobus fossero segregati sotto il profilo razziale. All’inizio, i conducenti avevano il compito di far rispettare la legge, ma senza costringere nessuno a cedere il posto. Con il tempo, però, era invalso l’uso di far alzare i passeggeri di colore ed eventualmente farli scendere se c’erano passeggeri bianchi in piedi. In pratica, un cartello mobile segnalava la divisione tra la parte “bianca” dell’autobus (i posti anteriori) e quella “colored”. La NAACP (National Association for the Advancement of Colored People) contestava da tempo la pratica, insieme alle altre pratiche segregazioniste delle leggi di Jim Crow (i neri “eguali ma separati”!).

Alle 6 di sera, dopo una giornata di lavoro nel grande magazzino dover era commessa, Rosa Parks, 42 anni, sale sull’autobus nel centro di Montgomery, paga il biglietto e si siede nella prima fila della sezione “colored”. Nel tragitto, i posti dei bianchi vengono occupati e alla fermata dell’Empire Theater ne salgono altri. Il conducente allora si alza e sposta il cartello che separa le due sezioni, chiedendo a 4 neri (tra cui Rosa) di alzarsi per fare posto ai bianchi. Rosa si rifiuta ed è arrestata.

Processata per “disorderly conduct” (noi diremmo, resistenza a un pubblico ufficiale) e violazione di un regolamento locale, il 5 dicembre Rosa ècondannata al pagamento di una multa di 10 dollari e al pagamento delle spese processuali. Ma nel frattempo è cominciato il boicottaggio degli autobus di Montgomery. Lunedì 5 dicembre, 40.000 neri di Montgomery non prendono i mezzi pubblici, e così accade ogni giorno nei 382 giorni successivi. Tra i leader della campagna il giovane Martin Luther King.

La reazione dei segregazionisti è violenta: chiese incendiate e minate, attentati, agguati. La casa di King è fatta saltare la mattina del 30 gennaio 1956. Ma la campagna, alla fine ha successo. Rosa Parks resta un simbolo della dignità dei neri d’America (se non carica andate qui).

2 Risposte to “1° dicembre 1955 – Rosa Parks”

  1. wu ming Says:

    The Long Walk Home (1990) racconta la storia di Rosa Parks con Sissy Spacek (era la nuora di Jack Lemmon in Missing).

  2. 4 aprile 1968 – Martin Luther King « Sbagliando s’impera Says:

    […] King aveva cominciato la sua carriera di attivista dei diritti civili durante la lotta contro la segregazione sugli autobus di Montgomery, in Alabama, di cui abbiamo già parlato. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: