Velodromo olimpico di Roma – un aggiornamento

Sono passati più di 3 mesi da quando, il 24 luglio 2008, il Velodromo olimpico di Roma – opera di architettura di pregio realizzata per le Olimpiadi del 1960 – è stato fatto saltare, con grande fragore anche mediatico.

Motivazione ufficiale: realizzare una Cittadella dell’acqua da realizzare entro la fine del 2009.

Su questo blog, sospettavo che la “vera” motivazione di tanta fretta fosse la distruzione dei ricoveri di fortuna che alcune famiglie, convivendo con strutture del CONI ancora attive, avevano adattato nelle strutture del velodromo abbandonato.

Situazione attuale. Nessun lavoro è stato iniziato. Non mi risulta sia stato pubblicato il bando per il concorso internazionale di progettazione. Non sono state neppure rimosse le macerie della demolizione, ben visibili dalla strada.

Non so se i vecchi occupanti od occupanti nuovi siano tornati ad abitare le rovine: si sa che sono invisibili fino a quando qualcosa o qualcuno attira l’attenzione su di loro.

3 Risposte to “Velodromo olimpico di Roma – un aggiornamento”

  1. Notizie dai blog su Olimpiadi 2020: il CONI ha scelto Roma Says:

    […] Velodromo olimpico di Roma – un aggiornamento Sono passati più di 3 mesi da quando, il 24 luglio 2008, il Velodromo olimpico di Roma – opera di architettura di pregio realizzata per le Olimpiadi del 1960 – è stata fatta saltare, con grande fragore anche mediatico. Motivazione ufficiale: realizzare una Cittadella dell’acqua da realizzare entro la fine del 2009. blog: Sbagliando s'impera | leggi l'articolo […]

  2. Notizie dai blog su Olimpiadi 2020: Coni candida Roma Says:

    […] Velodromo olimpico di Roma – un aggiornamento Sono passati più di 3 mesi da quando, il 24 luglio 2008, il Velodromo olimpico di Roma – opera di architettura di pregio realizzata per le Olimpiadi del 1960 – è stata fatta saltare, con grande fragore anche mediatico. Motivazione ufficiale: realizzare una Cittadella dell’acqua da realizzare entro la fine del 2009. blog: Sbagliando s'impera | leggi l'articolo […]

  3. Eur, parco delle cascate | Sbagliando s'impera Says:

    […] Nel cratere lasciato dalla sciagurata distruzione del velodromo olimpico (ne abbiamo parlato qui e qui) ristagnava candida e batuffolosa la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: