Il baseball, il copyright e Wikipedia

La storia la racconta Robinson Meyer, scrittore e musicista che vive nei pressi di Chicago, sull’edizione online di The Atlantic del 18 luglio 2012: MIT Economist: Here’s How Copyright Laws Impoverish Wikipedia. In Italia l’ha ripresa Luca De Biase sul suo blog: Abhishek Nagaraj e il copyright:

Secondo l’economista del Mit Abhishek Nagaraj il copyright peggiora l’informazione disponibile per le conoscenze condivise universalmente. (Atlantic).

Non stupisce: probabilmente il copyright è connesso proprio a un concetto contrario a quello dell’accesso universale: è un sistema che insiste sull’idea che l’accesso a informazioni speciali e di speciale valore meriti una barriera alla circolazione e un pagamento che ne sostenga la produzione, ma creando una condizione per cui chi se lo può permettere mantiene a distanza in termini di conoscenze da chi non se lo può permettere o non riesce a capirne il valore.

La valutazione politica di questa situazione non può che essere diversa per le diverse sensibilità. Ma indubbiamente Nagaraj ha trovato un modo per descriverla in modo molto concreto.

Ecco, Luca De Biase mi perdonerà (o forse no, perché è la seconda volta in poche settimane che dissento da lui), ma mi sembra che non abbia colto fino in fondo il senso dell’articolo di Robinson Meyer e della ricerca di Abhishek Nagaraj (se sono io che sbaglio, chiedo scusa in anticipo con il capo coperto di cenere).

Robinson Meyer riconosce ab initio, nelle prime frasi del suo articolo, che la faccenda del copyright è ingarbugliata e richiederebbe una conoscenza enciclopedica (forse più quella del demone di Laplace che di Aristotele). Ma proprio per questo – sostiene – in primo luogo non funziona; in secondo è troppo complessa per essere riconducibile alle diverse sensibilità politiche (come le chiama De Biase):

Everyone knows that the flow of information is complex and tangled in society today — so thank goodness for copyright law! Truly, no part of our national policy is as coherent, in the interest of the public or as updated for the Internet age as that gleaming tome in the US Code.
Not.
Unless you’re reppin’ the MPAA, you probably know that the modern copyright regime doesn’t work. You don’t have to believe in radical copyleftism — or even progressivism — to understand this. But it’s hard to know how the current body of law governing copyright and intellectual property affects individual works, simply because of the way communication, and ideas in general, work. One thing connects to another, and pulling apart the causes from the effects requires an Aristotle-like familiarity with contemporary culture.

Proprio per la complessità della questione (anche se il giudizio negativo sul fatto che l’attuale normativa statunitense sul copyright non funziona è nettissimo) Robinson Meyer sta ben attento a sottolineare che il valore della ricerca di Abhishek Nagaraj sta proprio nel fatto di essere circoscritta a Wikipedia e al rapporto tra qualità delle conoscenza e esistenza o meno delle limitazioni imposte dal copyright.

But one MIT economist, Abhishek Nagaraj, who recently presented his work at Wikimania, has found a way to test how the copyright law affects one online community — Wikipedia — and how digitized, public domain works dramatically affect the quality of knowledge.

Abhishek Nagaraj

mit.edu

La storia della ricerca di Abhishek Nagaraj (giovanissimo studente di PhD del second’anno) è affascinante e trae spunto dalla digitalizzazione e pubblicazione, nel 2008, da parte di Google di molte riviste americane, tra cui l’autorevole Baseball Digest, dedicato (lo dice il nome stesso) ai giocatori di baseball e riccamente illustrato.

Basball Digest

theatlantic.com

Google ha digitalizzato tutti i numeri del Baseball Digest da luglio del 1945 al 2008. Ma attenzione, per effetto di una clausola della legge statunitense sul copyright tutti gli articoli antecedenti il 1964 sono entrati nel pubblico dominio, mentre quelli successivi a quella data sono ancora protetti dalla tutela del copyright. La ricerca di Abhishek Nagaraj si è concentrata sul quarantennio fino al 1984 e si è sviluppata in questi passi fondamentali:

  1. Su Wikipedia opera un gruppo di tifosi di baseball che cura la redazione e l’aggiornamento dei campioni di baseball. Questi non hanno impiegato molto a scoprire la nuova fonte, rappresentata dai numeri digitalizzati di Baseball Digest. Il risultato, misurato da Abhishek Nagaraj, è che gli articoli sui campioni All-Stars riferiti al periodo 1945-1984 sono aumentati in media di 5.200 parole per articolo. Questo mette in evidenza con sufficiente chiarezza che i redattori di Wikipedia hanno ampiamente utilizzato il nuovo materiale.
  2. A questo punto Abhishek Nagaraj ha suddiviso il materiale di Baseball Digest in 2 parti: i numeri fino al 1964, ormai “fuori diritti” (gruppo di controllo, nel linguaggio degli esperimenti clinici), e quelli del ventennio successivo, tuttora tutelati (gruppo di trattamento).
  3. Confrontando i due insiemi, Abhishek Nagaraj è stato in grado di misurare gli effetti del sussistere o meno del copyright sugli articoli sui campioni di baseball pubblicati su Wikipedia, in termini di lunghezza del testo, numero di immagini e traffico generato.
  4. La lunghezza degli articoli (in generale aumentato, come si è detto) non appare influenzata dall’esistenza o meno della tutela del copyright: questo perché è piuttosto agevole aggirarla semplicemente parafrasando il testo.
  5. Non così per le immagini. Prima della digitalizzazione di Baseball Digest, gli articoli riferiti al primo ventennio presentavano in media 0,183 immagini per articolo e quelli del secondo ventennio 0,158. Dopo la digitalizzazione, la frequenza delle immagini è aumentata sensibilmente, ma con una fondamentale differenza nei due gruppi: nel primo, quello dove le immagini erano di dominio pubblico, sono salite a 1,15 immagini per articolo in media; nel secondo, dove le immagini erano sotto copyright, si rilevano 0,667 immagini per articolo. Pertanto, la presenza del copyright scoraggia l’uso dell’immagine in poco meno della metà dei casi.
  6. Tutto questo ha anche avuto un effetto sensibile sul traffico generato e sulla popolarità delle pagine. Gli articoli pre-1964 che erano già “popolari” (nel 10% più consultato) hanno visto un incremento di popolarità del 70%; ma anche quelli del 10% meno popolare hanno comunque visto crescere la loro popolarità del 15%. Inoltre, gli articoli pre-1964 sono stati “corretti” più di frequente. Entrambi questi effetti sono comprensibili, dal momento che è noto che gli algoritmi di Google premiano le voci in cui sono presenti immagini e che sono state aggiornate più di recente.
  7. Abhishek Nagaraj – che è uno statistico serio – ha sottoposto i suoi risultati a una serie di controlli (dal talento dei giocatori, al loro essere mancini, alla durata della loro carriera) per escludere che questi fattori possano avere influito sui risultati del suo esperimento.

Queste le sue conclusioni:

Copyright law affects to some degree what information makes its way onto Wikipedia, but what it more strongly affects is how we use that information once it’s there. In other words, digitizing any knowledge increases an article’s text, but only digitizing public domain images makes articles more frequently updated and visited.

Abhishek Nagaraj mette a disposizione sul web le slide della sua presentazione e vi consiglio vivamente di andarle a guardare, per seguire meglio il suo esperimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: