Il senso di Montecristo per la scienza

Sto leggendo Il conte di Montecristo di Alexandre Dumas, romanzo celebrato e prototipo del page turner, ma anche soffitta piena di stracci e di tesori, che la tira insopportabilmente per le lunghe, trionfo della divagazione più o meno a sproposito (lo dice anche Umberto Eco, ricordandoci che l’autore era pagato un tanto a rigo).

wikimedia.org/wikipedia/commons

Tra le divagazioni ho trovato anche questa opinione sul contributo della scienza alla società che, secondo me, la dice lunga sul posto che essa aveva nel fatuo bel mondo parigino dei tempi di Luigi Filippo:

Leggi il seguito di questo post »

La musica fa riemergere i ricordi nel cervello lesionato

Uno studio di Amee Baird and Séverine Samson pubblicato su Neuropsychological Rehabilitation esamina quelle che gli autori definiscono “memorie autobiografiche evocate dalla musica” (MEAM – music-evoked autobiographical memories) in pazienti con lesioni cerebrali acquisite.

Credit: iStockphoto

Leggi il seguito di questo post »

She Belongs to Me

Una bellissima canzone d’amore di Bob Dylan, dedicata (pare) a Joan Baez.

wikimedia.org/wikipedia/commons

Leggi il seguito di questo post »

Grillotalpa

Da bambino avevo una paura dannata degli insetti. Più ancora che degli insetti, dei ragni.

wikimedia.org/wikipedia/commons

Leggi il seguito di questo post »

Il parco avventura e il giudice di Berlino

Molti conoscono l’esclamazione «Ci sarà pure un giudice a Berlino» e sanno che viene utilizzata per invocare la protezione della giustizia a favore di un cittadino sottoposto ai soprusi dei potenti di turno. Pochi conoscono l’origine della frase, a volte attribuita a Bertolt Brecht (ma nelle sue opere non ho avuto modo di trovarla), a volte riferita a una vicenda di cui sarebbe stato protagonista Federico il Grande di Prussia (e qui siamo decisamente un po’ più vicini alla verità).

Prima di raccontare questa storia (anche se non è esattamente uno scoop) vi devo dire perché mi è tornata in mente la frase, durante una delle mie passeggiate all’Eur. Se siete miei lettori abituali, forse ricorderete la mia tirata contro il parco avventura dell’Eur (eurpark.it); se non ve ne ricordare, poco male: il post è qui. A pochi mesi dall’apertura, il parco è sotto sequestro.

eurpark.it/images

Leggi il seguito di questo post »

Philippe Georget – In autunno cova la vendetta

Georget, Philippe (2012). In autunno cova la vendetta (trad. Silvia Manfredo). Roma: e/o. 2013. ISBN 9788866323372. Pagine 444. 12,99 €

Non sono un lettore di gialli, in genere. Soprattutto, non sono un buon lettore di gialli. Talvolta mi faccio convincere da una curiosità, da una recensione o da una persona entusiasta (e di cui mi fido). Spesso resto deluso. Anzi, la cosa è così frequente che non ho praticamente più dubbi: il problema è mio. È un problema di domanda, non di offerta.

Leggi il seguito di questo post »

Somiglianze di famiglia o soltanto coincidenze? Donovan, Guccini e i Procol Harum

Delle somiglianze di famiglia (Familienähnlichkeiten) nell’accezione wittgensteiniana abbiamo già parlato seriosamente qui.

Adesso ne parliamo giocosamente, senza sapere se le somiglianze siano casuali, oppure implichino un plagio e semplicemente una “suggestione” più o meno inconscia, o se discendano da una radice letteraria comune …

wikimedia.org/wikipedia/commons

Cominciamo ascoltando con  attenzione.

Leggi il seguito di questo post »

Pubblicato su Citazioni, Musica. 2 Comments »