Neal Stephenson – Fall, or Dodge in Hell

Stephenson, Neal (2019). Fall, or Dodge in Hell. London: The Borough Press. 2019. ISBN: 9780008168841. Pagine 720. 14,30€

amazon-it

Romanzo molto complesso, oltre che molto lungo. Consigliato, ma forse non a chi non ha mei letto nulla di Stephenson.

Leggi il seguito di questo post »

Robert Menasse – La capitale

Menasse, Robert (2017). La capitale (Die Hauptstadt. Trad. it. Marina Pugliano e Valentina Tortelli). Palermo: Sellerio. 2018. ISBN: 9788838938405. Pagine 452. 9,99€

amazon.it

Curioso romanzo, questo, che si muove su molti registri narrativi. Promosso come il primo romanzo dedicato a Bruxelles, capitale dell’Unione europea per accidente (doveva esserlo a rotazione la capitale di ciascuno degli Stati membri, in ordine alfabetico, ma il meccanismo si è inceppato subito), nell’imminenza di elezioni europee che alcuni si aspettavano dirompenti, La capitale è molto di più. Ma anche un po’ di meno.

È decisamente un romanzo, anche se molti vi hanno letto elementi saggistici: Menasse è semplicemente ben documentato e conosce bene pregi, difetti e tic della burocrazia comunitaria. Io però vi consiglio di leggerlo come romanzo, gustandone le molte qualità e sopportandone i limiti.

Leggi il seguito di questo post »

I morti non muoiono

I morti non muoiono (The Dead Don’t Die), 2019, di Jim Jarmusch, con Bill Murray, Adam Driver, Tom Waits e un sacco d’altra bella gente.

Bill Murray, Chloë Sevigny, Tilda Swinton, and Adam Driver in The Dead Don't Die (2019)
imdb.com

A me piace Bill Murray. Di più: per me è un mito. Un mostro sacro. Lo andrei a vedere recitare anche se facesse la pubblicità di un whisky giapponese (e infatti…). Quindi, ovvio che sia andato a vedere questo film di Jim Jarmusch e abbia trovato esilaranti la maschera eternamente perplessa e sorpresa, ma impassibile, del Capo Cliff Robertson e i suoi duetti con un altrettanto bravo Ufficiale Ronnie Peterson (Adam Driver: chissà se il riferimento al grande campione automobilistico è voluto, anche perché il poliziotto guida un’improbabile Smart decappottabile).

Di Jarmusch sono un fan meno estremo. Jarmusch alterna film molto belli a film così così. Questo, a parer mio, appartiene alla seconda categoria.

Leggi il seguito di questo post »

Iain Banks – The Wasp Factory

Banks, Iain (1984). The Wasp Factory. London: Hachette. 2008. ISBN: 9780748109951. Pagine 194. 6,49€
[La fabbrica delle vespe. Trad. it. Alessandra Di Luzio. Padova: Meridiano zero. 2012. ISBN: 9788882372439. Pagine 235. 3.63€]

amazon.it

Il giovane Frank Cauldhame, protagonista di questo romanzo, non lo dimenticherete facilmente. Racconta in prima persona una storia di perversione mentale (non so se il termine esiste nella letteratura clinica, ma dà certamente l’idea), di solitudine, di delirio, di violenza. Fortemente disturbante.

Il romanzo è bellissimo, però, fuori da ogni schema. In una possibile accezione, è un romanzo di genere: lo si potrebbe definire horror, o gotico. E la tentazione è forte, dato che Banks è considerato uno scrittore di genere, e per di più è scozzese. Ma la cosa più imprtante, è che Banks fin dalle prime pagine porta il lettore dentro un mondo – l’isola in cui vive Frank Cauldhame e la sua psiche, quasi due facce della stessa realtà – di cui si resta prigionieri fino alla rivelazione finale.

Lo consiglio vivamente, ma vi devo avvertire che è un piatto per stomaci forti. Lo sappiano gli animi sensibili.

Leggi il seguito di questo post »

John Williams – Augustus

Williams, John (1972). Augustus. London: Vintage. 2003. ISBN: 9781448180967. Pagine 337. 9,03€
[Augustus. Trad. it. Stefano Tummolini. Roma: Fazi. 2017. ISBN: 9788893252836. Pagine 410. 9,99€]

Augustus: A Novel (English Edition) di [Williams, John]
amazon.it

John Williams ha incontrato una (relativa) popolarità postuma con Stoner: romanzo del 1955 riscoperto e ripubblicato dalla New York Review of Book. Libro triste e molto bello, che ho letto e recensito qui.

Augustus è un romanzo molto diverso, meno folgorante di Stoner, ma comunque molto bello. È un romanzo storico (l’Augustus del titolo è proprio lui, Ottaviano Augusto, quello che abbiamo studiato a scuola, il nipote di Giulio Cesare, suo vendicatore e primo imperatore romano), scritto in forma epistolare. È innanzitutto un’opera di grande sapienza artigianale.

Leggi il seguito di questo post »

Murakami Haruki – L’assassinio del commendatore

Murakami Haruki (2017). L’assassinio del commendatore. Libro primo: Idee che affiorano (trad. it. Antonietta Pastore). Torino: Einaudi. 2018. ISBN: 9788858429662. Pagine 411. 11,99€

Murakami Haruki (2017). L’assassinio del commendatore. Libro secondo: Metafore che si trasformano (trad. it. Antonietta Pastore). Torino: Einaudi. 2019. ISBN: 9788858430255. Pagine 434. 10,99€

amazon.it
amazon.it

Mettiamo sùbito le cose in chiaro: Murakami Haruki ha scritto un romanzo in un solo volume (Kishidanchō Koroshi) e in tutto il mondo è stato pubblicato appunto in un solo volume nel 2018 (ad esempio, in lingua inglese è intitolato Killing Commendatore, è lungo 704 pagine ed è uscito il 9 ottobre 2018: se non vi fidate, andate a vedere qui). In Italia no: l’editore Einaudi ha scelto di far uscire il romanzo in due volumi, a distanza di un anno l’uno dall’altro. Un altro romanzo di Murakami, 1Q84, in tre libri, era uscito in tutto il mondo in due volumi, e lo stesso era successo da noi. Quindi, sospetto che Einaudi abbia cercato di fare una furbata: due volumi si vendono a un prezzo quasi doppio rispetto a un solo volume, l’operazione 1Q84 era andata alla grande, il pubblico di Murakami è fatto prevalentemente di fan completisti… Tutto bene quindi? No, perché aspettare sei mesi per finire di leggere un libro lasciato a metà è frustrante e irritante. Tanto più che – nonostante ai due volumi sia stato dato un sottotitolo – la cesura risulta del tutto innaturale: non un cliffhanger, sei lasciato a metà, e basta.

Non è – a parer mio, ma non sono il solo a dirlo – il più bello dei romanzi di Murakami. E quindi potete tranquillamente boicottare l’editore italiano.

Leggi il seguito di questo post »

Annalisa Camilli – La legge del mare

Camilli, Annalisa (2019). La legge del mare. Milano: Rizzoli. 2019. ISBN: 9788858696934. Pagine 160. 9,99€

amazon.it

Tra il reportage e il saggio, il libro ripercorre le vicende che hanno portato, nel volgere di un paio d’anni, a trasformare gli angeli del mare in vicescafisti. Nel farlo, smentisce molte leggende e costruisce un utile vademecum su quelle che sono le legge internazionali del soccorso in mare.

Una lettura vivamente consigliata a chi non si accontenta di un tweet per farsi un’opinione.

Leggi il seguito di questo post »