Gentle Giant – Milano, Palalido, 4 gennaio 1973

Tra le molte possibili declinazioni del concetto di essere un loser (o, come traducono nei doppiaggi cinematografici e televisivi, uno sfigato) si potrebbe introdurre questa, a mo’ di compendio: non ho mai sentito dal vivo i Genesis, però ho sentito i Gentle Giant.

wikimedia.org/wikipedia/commons

Non che fossero poi malaccio, ma al confronto dei “grandi” del prog inglese, i Gentle Giant stavano nel peloton insieme agli Hatfield and the North cantati da Jonathan Coe in un suo romanzo (‘The Rotters’ Club – tradotto in Italia La banda dei brocchi – che è il titolo del secondo LP del gruppo).

Qui succede un fatto strano. Del concerto milanese non c’è quasi traccia, se non sul sito Gentle Giant Tour History. Secondo questa fonte – io ho un ricordo abbastanza confuso, ricordo un’esibizione tecnicamente piuttosto impressionante che mi lasciò tuttavia abbastanza freddo – prima del Gentle Giant suonarono gli Area (più che possibile: all’epoca gli Area cominciavano a essere molto popolari e a Milano si esibivano molto spesso). La setlist di quel tour (sempre secondo la stessa fonte) era tipicamente questa:

  1. Prologue
  2. Alucard
  3. Funny Ways
  4. Nothing at All
  5. The Advent of Panurge
  6. Plain Truth
  7. Mister Class and Quality?

Tuttavia, curiosamente, nella discografia dei Gentle Giant è documentato il concerto che avevano tenuto a Roma al Palazzo dello sport la sera prima (la Gentle Giant Tour History liquida però la notizia dell’esistenza di una registrazione di quel concerto come una leggenda metropolitana) o forse quello di Torino (ma ci sono poi andati a Torino in quella tournée?) qualche giorno dopo: il disco è stato pubblicato da Glass House Records nel 2000 (GLASS102CD) con il titolo In A Palesport House (sì: Palesport!) e contiene le tracce seguenti:

  1. The Runaway
  2. Way Of Life
  3. Funny Ways
  4. Knots
  5. The Advent Of Panurge
  6. Nothing At All
  7. Plain Truth
  8. Knots
  9. The Advent Of Panurge

Ecco Knots dal vivo: dà un’idea abbastanza precisa di che cosa fossero i Gentle Giant in quegli anni:

‎–

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: