Gli alberghi più sporchi del mondo (e d’Italia)

Tripadvisor pubblica oggi (29 gennaio 2010)  la lista degli alberghi più sporchi del mondo, sulla base delle segnalazioni degli utilizzatori (Tripadvisor è un sito web 2.0). Un albergo italiano si colloca al 2° posto nella classifica europea: è il Villaggio Club Porto Ainu di Budoni in Sardegna. Di ben magra consolazione constatare che dei peggiori 10, 8 sono nel Regno Unito.

Scorrendo la classifica italiana, è una consolazione (viviamo in un mondo coerente e forse dio non gioca a dadi) ritrovare il caro vecchio Hotel Nizza di Roma (che l’anno scorso occupava il primo posto: sarà migliorato lui o peggiorati gli altri) e il Repubblica Hotel di Roma (che ha “guadagnato una posizione, passando dal 3° al 2° posto).

Per spirito di servizio pubblico, eccovi la lista.

  1. Villaggio Club Porto Ainu, Budoni, Italy
  2. Repubblica Hotel, Rome, Italy
  3. La Pace Hotel, Tropea, Italy
  4. Hotel Nizza, Rome, Italy
  5. Hotel Center 2, Rome, Italy
  6. Villaggio Gioca in Birdi, Aglientu, Italy
  7. Hotel terme parco eco, Forio, Italy
  8. Rubino, Rome, Italy
  9. Park Hotel Blanc et Noir, Rome, Italy
  10. Concorde Hotel, Florence, Italy

2 Risposte to “Gli alberghi più sporchi del mondo (e d’Italia)”

  1. La classifica dei peggiori hotel d'Italia | speciale in Liquida Says:

    […] Gli albergi più sporchi del mondo (e d’Italia) […]

  2. Teresa Says:

    l’Hotel peggiore frequentato da me sino ad ora è l’Hotel Terme sibarite di Cassano Ionio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: