Pullulare

Parola per me inesorabilmente legata a una storia di Paperone (non ricordo se di Carl Barks o Don Rosa).

1. (anticamente) Di piante, germogliare, mettere i germogli.
2.
a. Venir fuori, spuntare, apparire e diffondersi quasi brulicando in grande quantità: una capanna abbandonata in cui pullulavano insetti d’ogni specie; per estensione e figuratamente: quartieri popolari, dove pullulano migliaia di bimbi scalzi (De Amicis); attorno al locale notturno pullulavano ragazzi (Claudio Piersanti); pullulavano iniziative culturali di grande interesse.
2. b.
Con altra costruzione, essere pieno, gremito: le nostre città pullulano di turisti; le strade pullulavano di gente festosa.
3.
Di un corso d’acqua, o d’una sorgente, gorgogliare, ribollire alla superficie: sotto l’acqua è gente che sospira, E fanno pullular quest’acqua al summo (Dante), dello Stige che per il sospirare delle anime che vi sono sommerse si copre alla superficie di bolle d’aria; la fonte pullulava sotto un arco chiomato di caprifogli e di pruni (D’Annunzio). [Vocabolario Treccani online]

Dal latino pullulare, derivato di pullŭlus, a sua volta diminutivo di pullus (pollo). Il fatto è che originariamente pullus denotava qualunque giovane animale, e anche germoglio di pianta (anche noi chiamiamo polloni i germogli che partono dal tronco di una pianta). La radice proto-indo-europea -PU significa “generare, procreare” e ne discendono tra l’altro il latino puer, in nostro pupo, l’inglese foal (“puledro”: ma anche il nostro puledro viene dal medesimo stipite).

Pubblicato su Parole. 3 Comments »

3 Risposte to “Pullulare”

  1. Lolo Says:

    La storia a cui fai riferimento non è né di Barks, né di Rosa, bensì di Silvia Ziche. Si tratta de “Il Papero del Mistero – Papernovela in uno sproposito di puntate”, pubblicata su Topolino nel 1996 (per i più curiosi ecco il link della pagina di wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Il_papero_del_mistero ).
    Nell’episodio cui fai riferimento Paperino e Paperina dovevano fare una pubblicità su un deodorante appena prima dell’ennesimo episodio della telenovela. Se avessi trovato la vignetta ve l’avrei allegata, ma di certo non ve la posso spiegare a parole. Magari invece lì fuori c’è qualche appassionato che la trova!

  2. Magone « Sbagliando s’impera Says:

    […] Ma temo che anche nella ferace (e feroce) Padania, fortemente urbanizzata, e dove ormai i polli non pullulano, si ignori il significato originario e principale del […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: