Fabrizio De André – 6 marzo 1991

L’unica volta che sono stato a un concerto di Fabrizio De André, autore di cui ho amato soprattutto la versione world music ispirata dal grande Mauro Pagani. Lo devo confessare, e sarà una bestemmia per gli adoratori veri, quello del primo De André, e anche degli adoratori delle incarnazioni successive.

Il concerto era al Palasport di Roma, prima dei restauri e della trasformazione in Palalottomatica a cura di Massimiliano Fuksas. L’acustica, che non è buona neppure ora, era all’epoca assolutamente disastrosa.

Per di più, nella seconda parte del concerto, quando De André cominciò a cantare le canzoni più vecchie e più note, i ragazzini e le ragazzine intorno a me, che all’epoca di quelle canzoni non erano certamente ancora nati, cominciarono a cantarle in coro, coprendo del tutto la voce di Fabrizio e gli arrangiamenti (spesso molto belli, come potrete notare qui sotto).

pixogs.com/image

Bellissima la prima parte, dedicata a Le nuvole, l’album uscito l’anno prima, dominata dal polistrumentismo di Mauro Pagani, la sorpresa più bella della serata.

In ragione della pessima acustica (immagino) la serata non è documentata nei 2 CD dedicati alla tournée 1991 contenuti nel cofanetto (16 CD) I concerti ed è soltanto citata su viadelcampo.com. Si possono però tentativamente ricostruire – mutuandoli dagli altri concerti di quell’anno – la setlist e i musicisti in scena.

images-amazon.com

Dal CD doppio Le nuvole, dedicato alla tournée 1991:

  1. Le nuvole (F. De André | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  2. Ottocento (F. De André | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  3. Intermezzo musicale
  4. Don Raffae’ (F. De André | M. Bubola | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  5. Intermezzo musicale
  6. La domenica delle salme (F. De André | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  7. Andrea (F. De André | M. Bubola) – Milano, Arena Civica
  8. Presentazione Indiano (parlato)
  9. Hotel Supramonte (F. De André | M. Bubola) – Milano, Arena Civica
  10. Se ti tagliassero a pezzetti (F. De André | M. Bubola) – Milano, Arena Civica
  11. Fiume Sand Creek (F. De André | M. Bubola) – Milano, Arena Civica
  12. Giugno ’73 (F. De André) – Milano, Arena Civica
  13. Amico fragile (F. De André) – Milano, Arena Civica
  14. Crêuza de mä (F. De André | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  15. Jamin-á (F. De André | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  16. Sidún (F. De André | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  17. Gag accordatura (parlato)
  18. La canzone di Marinella (F. De André) – Marostica, piazza degli Scacchi
  19. La guerra di Piero (F. De André) – Marostica, piazza degli Scacchi
  20. Bocca di rosa (F. De André | G.P. Reverberi) – Marostica, piazza degli Scacchi
  21. ‘Â çimma (F. De André | I. Fossati | M. Pagani) – Marostica, piazza degli Scacchi
  22. Mégu Megún (F. De André | I. Fossati | M. Pagani) – Milano, Arena Civica
  23. Presentazione band (parlato)
  24. Presentazione ‘Â duménega (parlato)
  25. ‘Â duménega (F. De André | M. Pagani) – Marostica, piazza degli Scacchi
  26. Presentazione Il gorilla (parlato)
  27. Il gorilla (Le Gorille di G. Brassens), testo italiano di F. De André – Marostica, piazza degli Scacchi
  28. Presentazione bis (parlato)
  29. Don Raffae’ (bis) (F. De André | M. Bubola | M. Pagani) – Marostica, piazza degli Scacchi
  30. Le nuvole (strumentale) (F. De André | M. Pagani) – Marostica, piazza degli Scacchi

Dalle note di copertina:

Questa di Pulcinella…

Prodotto da Fabrizio De André e Mauro Pagani

Registrato nel corso del 1991 a Genova, Novara, Torino, Albenga, La Spezia, e Pisa da Maurizio Camagna con lo Studio Mobile “White Mobile” di Amek & Vanis, assistenti Vanis Dondi, Sandro “Amek” Ferrari e Giuliana Righi. Mixato nello Studio Metropolis da Maurizio Camagna. Assistenti Celeste Frigo e Lorenzo Cazzaniga.

Suonato da:
Chitarre, bouzouki, mandolino e seconde voci: Michele Ascolese
Batteria: Ellade Bandini
Chitarre, bouzouki, mandolino, tastiere aggiunte e seconde voci: Giorgio Cordini
Chitarra: Fabrizio De André
Pianoforte, tastiere e fisarmonica: Gilberto Martellieri
Basso e seconde voci: Pier Michelatti
Percussioni e gabbiani: Naco
Violino, mandolino, flauto, kazoo, bouzouki, oud, ‘ndelele e seconde voci: Mauro Pagani
Flauto, sax soprano, clarinetto, ciaramella, zampogna e tastiere aggiunte: Giancarlo Parisi

Regia: Pepe Morgia – Amplificazione luci: Milano Music Service – Responsabile Tecnico: Giovanni Riccio Colucci – Direttore di produzione: Jimmy Pallas – Fonico di sala: Giancarlo Pierozzi – Fonico di palco: Vincenzo Cinone – Direttore di palco: Tony De Grandis – Assistenti di palco: Salvatore Iennaco e Alan Pink

Tour Management: Bruno Sconocchia per Cose di Musica – Direzione: Ester Paglia – Programmazione: Adele Di Palma – Organizzazione: Massimo Maggioni – Foto di: Giordano Morganti – Art Direction: Luigi Piola – I 2 falsi Magnasco riprodotti in copertina sono stati dipinti da Paolo D’Altan – Le foto del concerto di Spoleto sono di: Fotostudio Romagna

Ringraziamo la gente, il cielo sereno, i Local Promoters, tutti i tecnici, gli scarichini, i polacchi, che montavano il palco ed il “Gondone”, Franco Filocamo, Giovanna Pesella, gli attori ballerini Enzo e Fausto, e Bruno Sconocchia per non essere scappato con la cassa
Mauro Pagani appare per gentile concessione della Phonogram Italia

Per vostra fortuna il doppio CD è disponibile integralmente su YouTube:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: