Sopore

Stato prossimo al sonno, durante il quale si verifica solo una parziale perdita di coscienza: essere in uno stato di leggero sopore, svegliarsi dal sopore. Figuratamente: indolenza, apatia (De Mauro online).

Interessante l’etimologia: dal latino sopor “sonno pesante”, a sua volta dal proto-indoeuropeo *swep-os “sonno” da cui derivano anche il latino somnus (“sonno, sonnolento, insonnia”) e il greco Ὕπνος (hypno-s, da cui “ipnosi”). Dalla medesima radice vengono anche il russo son (“sonno, sogno”) e l’inglese sleep.

A volte sono soporiferi anche i libri, come ben si vede qui sotto.

Sopore è anche una città in India: vi si producono le migliori mele del Kashmir. Chissà come si chiamano gli abitanti e se nessuno là soffre d’insonnia.


Pubblicato su Parole. Leave a Comment »