Il borsino del voto eguale – un aggiornamento

Che cosa è cambiato nel borsino del voto eguale, a seguito del nuovo accordo («blindato») tra Berlusconi e Renzi?

Il valore del voto dei perdenti continua a salire, passin passino.

Partito da 0,44 nella prima proposta, ieri era salito a 0, 48.

Oggi siamo a 0,54.

thesundaytimes.co.uk / Silvio Berlusconi: ‘Proud of his age’ (Paul Stuart)

I calcoli (per maggiori dettagli sul metodo: Il borsino del voto eguale secondo Renzi):

Con i nuovi parametri usciti dall’accordo Renzi-Berlusconi (soglia al 37% e premio di maggioranza limitata al 15%), al raggiungimento della soglia del 37% gli elettori della coalizione vincente eleggerebbero 328 deputati con 18.870.000 voti. Cioè servirebbero poco meno di 58.000 voti per eleggere un deputato della coalizione vincente. Invece, gli elettori della o delle coalizioni perdenti eleggerebbero 302 deputati con 32.130.000 voti. Cioè sarebbero loro necessari più di 106.000 voti per eleggere un deputato. È un rapporto di 1 a 1,8. Cioè (al netto di tutti gli altri elementi di distorsione, come le soglie di sbarramento) se il voto dell’elettore della coalizione vincente vale 1, quello dell’elettore dell’opposizione varrebbe 0,54. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: