Continua l’incubo di 2666

Abbiamo già parlato, in questo blog, della scomparsa e dell’uccisione di centinaia di donne a Ciudad Juárez, nello stato messicano di Chihuahua, vicino al confine degli Stati Uniti, a partire dal 1993. Ne avevamo parlato recensendo lo sterminato romanzo 2666 di Roberto Bolaño, di cui quei fatti sono un’ispirazione importante.

La strage non è mai cessata, anche se sono passati vent’anni e Bolaño non è più qui a parlarcene.

Ne scrive Damien Cave sul New York Times di oggi, 24 giugno 2012: Wave of Violence Swallows More Women in Juárez.

Ciudad Juárez

nytimes.com

See on Scoop.itSpigolature

Ciudad Juárez became infamous for attacks beginning in the 1990s that left hundreds of women dead, but as international attention moved on, the killings have continued.

See on www.nytimes.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: