La squadra 8 (3)

Cafasso (cito a memoria): “Pettenella, lei ha il dono di dire un attimo prima degli altri cose che nessuno vorrebbe dover sentire”.

A me è piaciuto sia il ritrovamento altamente simbolico del cadavere della De Luca (molo San Gennaro, sotto una statua di soggetto religioso, seduta su una panchina, che “guarda” il mare con il vento nei capelli), sia l’autopsia (con quella fotografia livida che fa pensare al Cristo morto del Mantegna ma anche, per me, alla foto del Che sul tavolo di un obitorio boliviano).

Ho un dubbio, però, che spero che qualche medico legale sappia sciogliere: penso che un cadavere, morto da tempo, non possa avere i capezzoli eretti. I capezzoli si inturgidiscono per un afflusso di sangue (come altri organi…) e il sangue in un morto non circola.