Faretra

Farètra: “astuccio in cui gli arcieri portano le frecce” (De Mauro online).

Qui vediamo Eros con il suo arco. La faretra è appesa all’albero alle sue spalle.

Pervenuta a noi attraverso il latino, la parola sarebbe il composto di due radici indoeuropee, bhar (“portare”, latino fero) e tra (“trapassare”). Quindi, letteralmente, portafrecce.

Un sinonimo è turcasso (dal tardolatino turcasia), che non ha nulla a che fare con i turchi, ma deriverebbe dal sanscrito tarku (“fuso” per filare la lana).

Pubblicato su Parole. Leave a Comment »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: