Permette, signora

Tu chiamale, se vuoi, perversioni

Ma mi dite perché, se il Paese va a scatafascio (non declino, scatafascio), Soltanto Francesco Saverio Borrelli e io dobbiamo resistere, resistere, resistere?

Bella straniera, ma chi sei,
ti vedo in tutti i sogni miei,
da quando t’ho incontrata
così innamorato non sono stato mai.

Nella balera aspetterò,
un giorno o l’altro arriverai
con il marito, il fidanzato
e un uomo sposato che non ti lascia mai.

Permette signora,
mi guarda da un’ora
vuol dir che stasera
si è accorta di me.

Ha visto che luna,
non amo nessuna,
se balla mezz’ora
le pago un caffè.

Permette signora,
mi guarda da un’ora
vuol dir che stasera
si è accorta di me.

Ha visto che luna,
non amo nessuna,
se balla mezz’ora
le pago un caffè.

Bella straniera ti lasciai
per non morir dei vezzi tuoi,
ho fatto il militare,
tre mesi di mare pensando sempre a te.

E questa sera sono quì,
tu puntuale arriverai
con il marito, il fidanzato
e l’uomo sposato che non ti lascia mai.

Permette signora,
mi guarda da un’ora
vuol dir che stasera
si è accorta di me.

Lo so sono audace
ma il rischio mi piace,
mi faccia felice
e fuggisca con me.

Permette signora,
mi guarda da un’ora
vuol dir che stasera
si è accorta di me.

Lo so sono audace
ma il rischio mi piace,
mi faccia felice
e fuggisca con me.

Pubblicato su Musica. 1 Comment »

Il pizzardone armato

Finalmente una notizia che ci rassicura tutti! Tra poco il pizzardone romano, in fama di “bonario” anche prima del veltroniano buonismo, sarà armato di pistola, come del resto i colleghi di Milano, Torino, Palermo, Napoli, Bari, Bologna, Firenze, Cagliari, Viterbo, Rieti, Latina e Frosinone. Finalmente! Altro che esercito: i militari messi in servizio di pubblica sicurezza da Ignazio La Russa sono 3.000 in tutta Italia, qui parliamo di 6.150 vigili urbani con contratto a tempo indeterminato, cui se ne aggiungono poco meno di 500 a tempo determinato. Insomma, quasi 7.000 pistole in più in giro per Roma. Tutti più sicuri, allora?

Sì, certo, la deterrenza… Però a me le pallottole fanno paura, da qualunque parte arrivino. E più pistole ci sono in giro, più cresce la probabilità di buscarsi una pallottola vagante, anche se non era indirizzata a te ma a qualche poveraccio intento a rovistare in un cassonetto. Fuoco amico? ma amico di chi?

Per fortuna, leggo qui (ma non so quanto la fonte sia attendibile) che 4.200 vigili romani fanno lavoro d’ufficio e dunque, immagino, non pattuglieranno le strade (al massimo, si può prevedere qualche delitto passionale tra le mura del Campidoglio…). Quanto ai 1.950 addetti alla viabilità, mi auguro che usino la pistola con discernimento maggiore di quello che applicano alla regolazione dei semafori (magari studiando un po’, ma questa è un’altra storia).

Pubblicato su Grrr!. Leave a Comment »