Obituary: Michelangelo Antonioni e Ingmar Bergman

Mi sembra inopportuno commemorare con le parole due maestri del cinema; meglio lasciar parlare le immagini.

Mi limito a ricordare (soprattutto a me stesso, perché non penso che la cosa possa interessare gli altri) l’importanza che questi autori hanno avuto nella mia formazione: Bergman, perché era un caposaldo dei cineforum, e specialmente di quelli cattolici che frequentavo io; Antonioni, perché è stato una pietra miliare del mio diventare adulto (ho visto Blow-up a Dublino nel 1967, in una versione ancora più censurata di quella che era circolata in Italia).

Scegliere è stato difficile.

Adesso Bergman, Il settimo sigillo.

2 Risposte to “Obituary: Michelangelo Antonioni e Ingmar Bergman”

  1. wu ming Says:

    in Blow-up è memorabile anche la scena in cui si vede l’immagine fotografica che viene progressivamente ingrandita…

  2. Blow-up « Sbagliando s’impera Says:

    […] è scomparso. Ricompaiono nel parco i mimi che avevamo visto nelle sequenze iniziali. In una celebre scena, giocano a tennis senza pallina, anche se si sente il rumore. Thomas è invitato a raccoglierla, la […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.