L’eretico

Altieri, Alan D. (2005). L’eretico. Milano: TEA. 2007.

Un’immonda porcata. Non leggetelo. Oppure leggetelo (sono libertario) ma poi non prendetevela con me.

Un libro veramente sgradevole. Come se al mondo (o almeno nel mondo del 1630) non ci fosse altro che sangue interiora merda e altri liquami. La ricerca puntigliosa dello sgradevole. Un’attenta opera di editing dedicata a farcire ogni pagina del massimo di sgradevolezza. Apro a caso (ma veramente a caso!), giusto per darvi un’idea:

La gola di Hans Ruther va in eruzione, aperta lungo l’intera arcata sottomandibolare. Sorella Renate riceve l’intera pompata in piana faccia. Il sangue l’acceca, le schizza dentro la gola. La cosa dalle tenebre strappa via una dentata di polpa gocciolante dal basso ventre di Hans Ruther. Dietro di lui, sorella Renate barcolla, urla, vomita. Crolla sul pavimento viscido [p. 156].

Così per 396 pagine. Non scherzo.

Ho aperto ancora a caso: “s’inarcò, emise un gorgoglio, vomitò una boccata di fetida aria ventrale…” [p. 276] (e non è che le pagine dispari siano meglio).

Dove non ci si dedica allo splatter, la ricostruzione storica è piena di errori.

Ultima fregatura: il romanzo non giunge a nessuna conclusione, perché è soltanto la prima parte di una trilogia. Intere vicende (Laura Farnese e Alessandro Colonna, per esempio) non hanno alcuna funzione nell’economia di questa storia! Ma non corro certo a cercare gli altri 2 volumi…

Pubblicato su Recensioni. 2 Comments »

2 Risposte to “L’eretico”

  1. wu ming Says:

    non potevi appellarti al terzo “emendamento” di pennac: il diritto di non finire il libro? contrario alla tua etica di lettore?

  2. borislimpopo Says:

    Conosco il terzo emendamento di Pennac. Ma mi sono dato la regola, per questo blog, di leggere i libri fino in fondo per riferirne ai lettori.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: