Specchi (2)

Ovviamente, gli specchi sono porte su altri mondi (Alice, ma anche Breakfast of Champions di Vonnegut).

Gli specchi e la copula sono abominevoli, perché moltiplicano gli uomini (Borges).

Abbiamo già parlato di Jeff Noon e della catottrofobia.

L’effetto di Venere (dal quadro di Velazquez che vedete qui sotto) è quello per cui – se noi vediamo Venere riflessa nello specchio – Venere non può vedere se stessa, ma vede noi…

A Viganella, un comune di circa 200 abitanti in valle Antrona (Verbano Cusio Ossola), hanno realizzato uno specchio computerizzato di 40 mq per far arrivare il sole nella piazza del paese tra novembre e febbraio.

Una Risposta to “Specchi (2)”

  1. 6 agosto – Diego Velázquez « Sbagliando s’impera Says:

    […] Michel Foucalt, in Le parole e le cose, sostiene che il “vero” soggetto del quadro è il concetto stesso di rappresentazione: schermi e specchi, e la disposizione stessa dei personaggi (il re e la regina sono riflessi nello specchio, e dunque rappresntati mentre osservano la scena, mentre il pittore stesso è rappresentato sulla sinistra, e dunque non può osservare la scena che sta rappresentando… se ci fate caso, è lo stesso gioco quasi escheriano di cui abbiamo già parlato). […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: